Concessione di colombari (loculi) e ossari

Versione stampabileVersione PDF

I colombari vengono concessi per un periodo di 50 anni, solo in caso di decesso e quindi non vengono assegnati a persone viventi.

L'assegnazione dei loculi presso il nuovo multipiano del Civico Cimitero avviene secondo un ordine prestabilito; se disponibili, i loculi possono essere scelti anche negli androni vecchi e nel chiostro.
L'ordine prestabilito di assegnazione vale anche per il Cimitero di Gerre Borghi, per l'ampliamento del Cimitero di San Savino e per il sotterraneo del Cimitero di Cavatigozzi.

Quando scade la concessione, i familiari possono rinnovarla per un uguale periodo.

In caso di mancanza di eredi o di disinteresse da parte dei familiari che non richiedono il rinnovo, il Comune tumula i resti in cellette ossario.

I colombari possono anche essere assegnati provvisoriamente in attesa della sepoltura definitiva (ad esempio nella tomba di famiglia).

Gli ossari vengono concessi, per un periodo di 50 anni, per la tumulazione, anche futura, di resti ossari e/o di ceneri.

In un ossario possono, se richiesto, essere tumulati anche due resti o ceneri.

I resti ossari o le ceneri possono essere tumulati in ossari o in tombe già in concessione alla famiglia, pagando una tariffa aggiuntiva.

I familiari in qualsiasi momento possono chiedere che i resti o le salme vengano traslate da una sepoltura ad un'altra.

Come accedere al servizio: 

Nel caso di provenienza del cadavere, di resti o delle ceneri da fuori Comune, deve essere presentata anche la richiesta di introduzione nel Civico Cimitero.

Nel caso di tumulazione provvisoria, al momento della traslazione del defunto nella sepoltura definitiva deve essere sottoscritta, su apposito modulo.

Costo del servizio: 

1) Concessione tumulazione definitiva: due marche da bollo da € 16,00 per l'atto di concessione + € 0,78 per diritti di segreteria + tariffe diverse in base al tipo di sepoltura e al tipo di operazioni cimiteriali effettuate.

2) Concessione tumulazione provvisoria: una marca da bollo da € 16,00 per la richiesta + € 595,00 per deposito cauzionale da cui verranno trattenuti, a titolo di affitto, € 91,00 per ogni semestre o frazione di semestre in cui la salma rimane provvisoria; il rimanente viene rimborsato dopo la traslazione della salma nella sepoltura definitiva.

Il pagamento deve essere effettuato presso gli sportelli del concessionario delle riscossioni delle entrate comunali (vedi sezione "link esterni" di questa scheda) dietro presentazione di reversale da parte dell'Ufficio Amministrativo Cimiteriale.

Mi Interessa