Concessione di tumuli, tombe romane, cappelle

Versione stampabileVersione PDF

Per avere in concessione le tombe di famiglia (tumuli, tombe romane, cappelle) è necessario iscriversi ad una graduatoria di assegnazione delle tombe.
La graduatoria viene stilata secondo l'ordine cronologico di arrivo delle domande.

Quando si rendono disponibili aree o tombe, l'Ufficio amministrativo cimiteriale procede all'assegnazione ai richiedenti inseriti in graduatoria invitandoli con raccomandata R.R..

Le tombe di famiglia vengono concesse per novantanove anni. La concessione può essere rinnovata per altri novantanove anni.

Un tumulo, di nuova concessione o già in concessione perpetua alla famiglia (ossia assegnata prima del 1981), può essere ampliato fino al raggiungimento di un massimo di n. 4 posti feretro, se sussistono le condizioni stabilite dal Regolamento Regionale in vigore.
Nel caso di concessione perpetua, l'ampliamento determina la decadenza della concessione stessa ed il rilascio di una nuova concessione temporanea novantanovennale.

Nel caso di concessione temporanea l'ampliamento non modifica la decorrenza e la durata della concessione stessa.
I lavori di costruzione dei nuovi posti salma dovranno essere eseguiti da ditta autorizzata ad operare nel cimitero, incaricata dalla famiglia.

Quando richiedere il servizio: 

La richiesta di inserimento in graduatoria o di ampliamento tumulo può essere fatta in ogni periodo dell'anno.

Come accedere al servizio: 

Per la scelta della tomba è necessario rivolgersi all'Ufficio amministrativo cimiteriale.
Il contratto viene spedito al domicilio del concessionario, oppure può essere ritirato presso l'Ufficio amministrativo cimiteriale.

 

Costo del procedimento: 

- Per la richiesta di inserimento in graduatoria: una marca da bollo da € 16,00.

- Per il contratto di assegnazione: due marche da bollo da € 16,00 + tariffe diverse di concessione in base al tipo di sepoltura.

Se la concessione è di valore superiore a € 6.455,71: tre marche da bollo da € 16,00 poiché il contratto viene registrato.

- Per la richiesta di ampliamento di un tumulo già in concessione perpetua: una marca da bollo da € 16,00 + tariffe diverse a seconda delle operazioni cimiteriali che vengono effettuate (i nuovi posti vengono concessi gratuitamente) + due marche da bollo da € 16,00 poiché il nuovo contratto di concessione viene registrato.
I costi di costruzione dei nuovi posti feretro sono a carico della famiglia.

- Per la richiesta di ampliamento di un tumulo già in concessione temporanea: una marca da bollo da € 16,00 + tariffa di concessione pari a € 1.903,00 per ogni posto salma + tariffe diverse per le operazioni cimiteriali che vengono effettuate.
I costi per la costruzione dei nuovi posti salma sono a carico della famiglia.

Il pagamento deve essere effettuato presso gli sportelli del concessionario delle riscossioni delle entrate comunali (vedi sezione "link esterni" di questa scheda) dietro presentazione di reversale da parte dell'Ufficio Amministrativo Cimiteriale.

Mi Interessa