Sepoltura di un cadavere per Inumazione o tumulazione

Versione stampabileVersione PDF

 

Inumazione (seppellimento a terra)

È la sepoltura del feretro (bara di legno senza cassa interna ermetica di zinco) in un campo comune o in un campo in concessione.
La sepoltura dura almeno 10 anni, periodo necessario per la decomposizione della bara di legno e la trasformazione in sali minerali del corpo.

L'inumazione in campo spetta di diritto ai residenti, anche se deceduti fuori Comune ed ai deceduti nel Comune, anche se non residenti.
Le fosse sono assegnate in ordine progressivo e non sono rinnovabili, perché soggette alla rotazione decennale (ossia dopo 10 anni, d'ufficio, viene effettuata l'esumazione e la raccolta dei resti).

In caso di residente deceduto fuori Comune occorre inoltrare anche la richiesta di introduzione salma per inumazione.L'Ufficio, dopo aver verificato il diritto, dà ordine al personale del Cimitero che provvede a scavare la fossa per il giorno del funerale.

Tumulazione (seppellimento nei manufatti)

È la sepoltura del feretro (bara di legno con cassa interna ermetica di zinco) in manufatti di cemento sotto terra come le tombe o fuori terra in loculi.

Al riguardo, vedi anche le schede informative relative alle varie tipologie di concessione (loculi, tombe di familgia, cappelle ecc.)

Costo del servizio: 

Inumazione
Il costo del servizio pari a € 324,00, dal 2 marzo 2001, è a carico della famiglia, salvo i casi di indigenza, bisogno o disinteresse da parte dei familiari.
In questi casi il costo è a carico del Comune di ultima residenza.
Il pagamento deve essere effettuato presso gli sportelli del concessionario delle riscossioni delle entrate comunali (vedi sezione "ti potrebbe interessare anche" di questa scheda) dietro presentazione di reversale da parte dell'Ufficio Amministrativo Cimiteriale.

Tumulazione
vedi le relative schede informative in "ti potrebbe interessare anche".

Mi Interessa