Celebrazione di matrimoni o unioni civili

Versione stampabileVersione PDF

I matrimoni o le unioni civili si celebrano nelle Sale del Palazzo Comunale: Sala Rossa (Sala della Giunta), Sala dei Quadri (Sala del Consiglio), Sala della Consulta, Sala Azzurra e Sala Rosa.

Nella sezione "gallerie immagini", in questa pagina, è disponibile una galleria di immagini delle sale di rappresentanza.

Le celebrazioni, di norma, avvengono il sabato mattina. Per gli altri giorni della settimana, è necessario verificare prima la disponibilità della Sala.

E' possibile inoltre chiedere la celebrazione anche in alcuni pomeriggi del sabato o in alcune mattine di domenica, in date ben precise individuate dagli uffici: in tal caso però la celebrazione ha un costo aggiuntivo.

Per ogni celebrazione è richiesto il versamento di una cauzione.

Per i richiedenti non residenti nel Comune è richiesto un rimborso spese.

 

Come accedere al servizio: 

Le celebrazioni civili si possono fissare con largo anticipo purché la data scelta sia quella definitiva.
La data va fissata presso l'Ufficio Stato Civile su appuntamento con prenotazione online il lunedì dalle 8:30 alle 12:30.

Per la celebrazione è necessaria la presenza di due testimoni.

Costo del servizio: 

I costi previsti per l'utilizzo delle Sale Comunali sono i seguenti:

Costo Sale:

- Sala Rossa - gratuita (residenti e non)

- Sala Quadri - capienza max. 100 invitati
€ 700,00 (residenti) - € 800,00 (non residenti)

- Sala Consulta - capienza max. 70 invitati
€ 500,00 (residenti) - € 600,00 (non residenti)

- Sala Azzurra - capienza max. 20 invitati
€ 400,00 (residenti) - € 450,00 (non residenti)

- Sala Rosa - capienza max. 10 invitati
€ 300,00 (residenti) - € 350,00 (non residenti).

E' sempre previsto un deposito di una cauzione di € 120,00.

Altri costi:

Il costo per la celebrazione al di fuori dell'orario d'ufficio è di € 350,00.

Il costo per la celebrazione dei non residenti è di € 300,00.

Per le modalità di pagamento, anche tramite bonifico, dei costi dei matrimoni e delle unioni civili fuori orario, matrimoni e  unioni dei non residenti, utilizzo delle sale e versamento del deposito cauzionale è necessario rivolgersi alla Tesoreria o ad una delle sue filiali (vedi la sezione "Ti potrebbe interessare anche" di questa scheda).