Manomissione del suolo pubblico

Versione stampabileVersione PDF

Qualsiasi soggetto pubblico o privato che deve effettuare tagli o scavi stradali su proprietà pubblica deve richiedere l'autorizzazione alla manomissione suolo pubblico.

Come accedere al servizio: 

E' necessario presentare la domanda utilizzando l'apposito modulo.

La domanda deve contenere uno schizzo o adeguata planimetria che indichi il punto di scavo ed i metri quadrati da manomettere.

A garanzia del corretto ripristino del suolo manomesso è richiesto il versamento di un deposito cauzionale quantificato dall'Ufficio gestione e progettazione Infrastrutture viarie e Mobilità sostenibile, in base ai mq. da manomettere.

Il versamento del deposito cauzionale dovrà essere effettuato, previo ritiro della reversale presso l'Ufficio occupazioni e manomissioni suolo pubblico, alla Tesoreria Comunale (vedi sezione "ti potrebbe interessare anche" più avanti in questa pagina).

L'autorizzazione viene rilasciata a deposito cauzionale versato.

Il deposito cauzionale sarà restituito all'interessato a distanza di un anno dalla fine dei lavori a seguito dell'esito favorevole del sopralluogo da effettuare in contraddittorio tra il tecnico dell'Ufficio occupazioni e manomissioni suolo pubblico e il titolare dell'autorizzazione di manomissione suolo pubblico.

ATTENZIONE: Oltre alla richiesta di manomissione suolo pubblico deve essere richiesta la concessione per occupazione dell'area (vedi sezione "ti potrebbe interessare anche" più avanti in questa pagina).

Nel caso di lavori riguardanti la realizzazione o il ripristino dei sotto servizi (acquedotto, fognatura, teleriscaldamento, elettrico e gas metano) la competenza è dell'Azienda che ha in gestione il sotto servizio, alla quale l'interessato dovrà rivolgersi per la richiesta di manomissione suolo pubblico. Nella colonna di destra sono disponibili i rimandi ai siti delle singole aziende.

Costo del servizio: 

Canone di occupazione di spazio ed aree pubbliche in base alla tipologia dell'intervento.

Costo del procedimento: 

€ 32,52 (per le due marche da bollo virtuali - domanda e autorizzazione - e i diritti di segreteria virtuali).

E' quindi necessario versare un deposito cauzionale (vedi sopra).

E' necessario pagare marche da bollo e/o diritti di segreteria tramite bancomat/carta di credito direttamente all'ufficio, all'atto di presentazione della domanda / di ritiro dell'autorizzazione.