Abilitazione telematica delle imprese alle procedure di affidamento di beni e servizi tramite la piattaforma Sintel della Regione Lombardia - Gare on line

Versione stampabileVersione PDF

Il Comune di Cremona utilizza la piattaforma telematica Sintel per l'espletamento delle procedure telematiche di approvvigionamento di beni e servizi.
Si tratta di uno strumento telematico messo a disposizione dalla Regione Lombardia per informatizzare i processi di acquisto degli Enti del proprio territorio.

Si invitano i fornitori interessati a consultare il sito della Centrale Regionale Acquisti della Regione Lombardia (vedi sezione "link esterni" di questa scheda), dove sono disponibili tutte le istruzioni per la registrazione e per l'utilizzo della piattaforma, nonché il numero verde per l'assistenza.

La registrazione e la successiva abilitazione consentono alle imprese di partecipare alle procedure di affidamento di beni e servizi tramite la piattaforma Sintel.

Per gli affidamenti di beni e servizi il Comune si rivolge anche al MePA-Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione "acquistinretepa.it" (per maggiori informazioni vedi la sezione "link esterni" di questa scheda) oppure, per acquisti di importo inferiore a € 5.000 o non disponibili sui mercati elettronici, attinge al proprio Albo fornitori cartaceo.

Destinatari del servizio: 

Le imprese fornitrici di beni e servizi

Quando richiedere il servizio: 

in qualsiasi momento

Come accedere al servizio: 

La procedura di registrazione è semplice.

Sul sito della Centrale Regionale Acquisti della Regione Lombardia cliccando su "PIATTAFORMA DI E-PROCUREMENT SINTEL" è possibile conoscere le modalità di registrazione dei fornitori al suddetto Sistema.

Una volta completata la procedura di registrazione, si potrà quindi operare in Sintel per tutte le gare aperte, ristrette e negoziate con bando attive sul sistema.

Qualora si desideri essere iscritti nell'albo fornitori di uno o più enti per determinate categorie merceologiche, ed essere di conseguenza abilitati a rispondere alle gare di cottimo fiduciario o negoziate senza bando occorrerà procedere al processo di qualificazione.