Addizionale comunale all'IRPEF

Versione stampabileVersione PDF

L'Addizionale Comunale costituisce una compartecipazione al tributo erariale dell'IRPEF.

Il Comune di Cremona ha deliberato, per il 2019, l'aliquota a 0,80%.

Il Comune ha anche deliberato che per le fasce di reddito inferiori a 10.000 € è prevista l'esenzione dal pagamento dell'addizionale.
La soglia di esenzione che fissa il tetto di reddito, al di sotto del quale l'addizionale comunale IRPEF non è dovuta, non costituisce franchigia. Pertanto per quanto concerne i redditi superiori a detta soglia l'assoggettamento all'addizionale comunale viene applicata all'intero importo del reddito imponibile.

Modalità di applicazione

Per i lavoratori dipendenti, la trattenuta viene calcolata:
- per i rapporti di lavoro ancora in essere, l'acconto è trattenuto in un numero massimo di nove rate mensili effettuate a partire dal mese di marzo, il saldo è determinato all'atto delle operazioni di conguaglio e il relativo importo è trattenuto in un numero massimo di undici rate;
- per i rapporti di lavoro che si interrompono nel corso dell'anno, al momento della cessazione con trattenuta immediata.

Per i lavoratori autonomi: versamento in occasione della dichiarazione dei redditi.

Destinatari del servizio: 

Tutti i contribuenti con domicilio fiscale nel comune di Cremona.