Asilo nido comunale: modalità di iscrizione

Versione stampabileVersione PDF

Destinatari del servizio: 

Famiglie con bambini da 3 a 36 mesi, residenti nel Comune di Cremona, che siano in regola con le vaccinazioni obbligatorie previste dalla normativa vigente "per l'accesso al servizio 0-6 anni", con almeno un genitore lavoratore.
Se il bambino è nato dal 1° ottobre dell’anno precedente, rientra nella sezione lattanti: questa sezione è disponibile presso gli asili nido Lancetti e Navaroli.
Nella domanda di iscrizione di un bambino lattante è comunque possibile indicare anche gli altri due nidi, in ordine di preferenza, sapendo però che questa preferenza potrebbe non essere accolta, perché si procederà completando prima le due sezioni lattanti già previste (nidi Lancetti e Navaroli). Solo in un secondo momento, in base al numero delle richieste, si valuterà se poter attivare la sezione lattanti negli altri nidi.

Quando richiedere il servizio: 

Per l'anno scolastico 2021/2022, le iscrizioni agli asili nido comunali possono essere effettuate dal 1 aprile al 31 maggio 2021.

Come accedere al servizio: 

Iscrizioni a.s. 2021/2022
Per accedere al servizio è necessario compilare l'apposito modulo di iscrizione disponibile sullo Sportello Telematico del Comune di Cremona - la procedura online è disponibile SOLO nel periodo di apertura delle iscrizioni, nella sezione "modulistica" - colonna di destra di questa scheda. Solo per consultazione è possibile scaricare il modulo in formato pdf.

Nella sezione "Gallerie video" di questa pagina è disponibile un video-tutorial che mostra come fare l'iscrizione online.

In caso di difficoltà nella compilazione del modulo online, è assicurato supporto telefonico da parte degli uffici del Settore Politiche Educative e Istruzione.
Solo ed esclusivamente chi non ha a disposizione l'accesso ad internet potrà effettuare l'iscrizione in presenza presso gli uffici, ma solo su appuntamento.
Si ricorda che per presentare la domanda di iscrizione è necessario avere lo SPID (sistema pubblico di identità digitale) o la Carta Regionale dei Servizi con il codice PIN e che, nel modulo di iscrizione, vengono richiesti anche i dati relativi alla certificazione ISEE 2021 (redditi 2020).
Non è necessario allegare alla domanda di iscrizione la copia del documento di identità o altri documenti; l'importante è che tutto ciò che viene dichiarato corrisponda al vero.
Saranno effettuati controlli a campione sulla veridicità di quanto dichiarato, in base agli articoli 46 e 47 del D.P.R. n° 445 del 28/12/2000. A chi sarà sorteggiato per il controllo, sarà richiesta un’attestazione del datore di lavoro che confermi il tipo di contratto dichiarato (tempo determinato/ indeterminato) e l’orario di lavoro (part time, full time, turnazioni, eventuale frequenza annuale di turni notturni).
Inoltre, se nella compilazione della domanda di iscrizione è stata dichiarata l'invalidità di uno o più componenti del nucleo anagrafico, sarà richiesta una copia della certificazione di invalidità.

Criteri per la formulazione della graduatoria
L'ammissione all'asilo nido comunale avviene tramite graduatoria.
Nel modulo di iscrizione sono indicate quattro graduatorie; il genitore dovrà compilare solo una delle quattro graduatorie, scegliendo quella che corrisponde alla propria situazione familiare e di lavoro.
La prima graduatoria dà diritto di accesso al nido con il massimo del punteggio, dopodiché viene data priorità ai bambini che rientrano nella seconda graduatoria e poi, via via, ai bambini della terza e della quarta graduatoria, fino all'esaurimento dei posti disponibili.
Per visionare i criteri di accesso e i punteggi previsti dal nuovo regolamento dei servizi educativi per l'infanzia, vai alla sezione "approfondimenti" di questa scheda.
Si ricorda che:

  • il lavoro su turni dà diritto a punteggio aggiuntivo se la turnazione copre l’intero arco delle 24 ore ed è eseguita con regolarità.
  • il genitore lavoratore è considerato “pendolare” se la sede di lavoro dista almeno 15 km da casa e si reca sempre presso lo stesso indirizzo. La distanza verrà calcolata in modo generico conteggiando i chilometri dal comune di residenza al comune dove si trova il posto di lavoro.
  • le assenze notturne vanno calcolate sui 12 mesi ma, se il contratto di lavoro è a tempo determinato, devono essere conteggiate dal giorno della compilazione del modulo di iscrizione al nido fino alla scadenza del contratto di lavoro.

Pubblicazioni delle graduatorie
Le graduatorie per l'accesso agli asili nido sono pubblicate all'Albo Pretorio Informatico del Comune di Cremona dopo il termine delle iscrizioni. Per accedere all'Albo Pretorio Informatico vai nella sezione "Link esterni" di  questa scheda.

Costo del servizio: 

Per la frequenza dell'asilo nido viene richiesto alle famiglie il pagamento di una tariffa mensile composta da due parti:

  • una parte fissa, corrispondente alla fascia ISEE di appartenenza (Indicatore di Situazione Economica Equivalente-ISEE);
  • una parte variabile calcolata sui giorni di frequenza effettivi del bambino (relativi al consumo del pasto e dei pannolini).

La mancata presentazione dell'ISEE comporta l'applicazione della quota massima.
Vedi la relativa scheda informativa più avanti in questa scheda.