Renaud Capuçon, Jérôme Ducros

Versione stampabileVersione PDF
Renaud Capuçon, Jérôme Ducros

Wolfgang Amadeus Mozart, Sonata per violino e pianoforte
in sol maggiore KV 301

Ludwig van Beethoven, Sonata per violino e pianoforte n.5 op.24
in fa maggiore “La Primavera”

Richard Strauss, Sonata op.18

“Il violino è il mio secondo cuore, è la mia metà”. Solista di fama internazionale, Renaud Capuçon ha collaborato con le maggiori orchestre, con grandi interpreti e importanti direttori.
“Il suono - afferma con spontanea genuinità - è qualcosa che si sogna in qualche parte del cervello, del cuore, dell’anima”. In questa ricerca ha un alleato formidabile: il violino Guarneri del Gesù ex-Panette del 1737, il prezioso strumento che accompagnò Isaac
Stern per circa cinquant’anni, acquistato per lui dalla Banque Suisse Italienne.
L’eleganza formale accomuna le tre Sonate in programma: in Mozart è facile ritrovare la naturalezza di idee musicali esposte con spontaneità, nella “Primavera” di Beethoven la compita felicità melodica, soprattutto dell’Allegro, è dispiegata in una scrittura serena
ed idilliaca, mentre la Sonata op.18 di Strauss sembra risolvere il rapporto dell’autore con la tradizione classico romantica e con il clima culturale tedesco del secondo Ottocento.

Date dell'evento: 

28/09/2013

ore 21.00

Museo del Violino Auditorium Giovanni Arvedi
Cremona
IT

Prezzo: 

30,00€

Organizzatori: 

Evento nella Rassegna: 

Tipologia
Eventi
Categoria di Eventi