8 VARIAZIONI PER STRADIVARI

Versione stampabileVersione PDF

PROROGATA FINO AL 6 OTTOBRE

 

 

 

Cremona liutaria patrimonio dell'Unesco e ‘8 Variazioni per Stradivari'

Esistono patrimoni fatti di conoscenze e di saperi che, a secoli di distanza, sono rimasti intatti nella loro essenza.
Uno di questi patrimoni è la tradizione liutaria e Cremona ne è la capitale: questo, dunque, è ciò che è stato riconosciuto dall'Unesco con l'iscrizione, il 5 dicembre 2012, del ‘saper fare liutario' nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell'umanità. Tutta la città, le sue Istituzioni e la cittadinanza sono state coinvolte nel progetto.

Numerosi gli appuntamenti che offriranno l'opportunità di visitare Cremona, soffermarsi sulla sua unicità, su quella particolare e peculiare ‘atmosfera' che vi si respira e che, evidentemente, la rende speciale, magica e riconosciuta in tutto il mondo. Cioè della sua liuteria.
Patria del sommo maestro Antonio Stradivari, a Cremona la capacità unica di realizzare strumenti ad arco di raffinata fattura si pone alla base di un'identità ben definita, che, nel solco di una tradizione di eccellenze di altissimo livello artigianale, vede la presenza di oltre 150 botteghe artigianali, diffuse nel centro cittadino, che completano le ricche ed uniche collezioni museali.

In questo contesto, sicuramente originale è l'omaggio che otto artisti della moda, del design e dell'arte contemporanea, hanno voluto dedicare alla tradizione liutaria cremonese e alla musica.
Otto artisti che sentitamente ringraziamo anche per il grande entusiasmo, la passione con cui hanno espresso la propria creatività realizzando opere suggestive tutte ispirate agli strumenti ad arco, alle loro forme e all'anima che posseggono, frutto di ingegno e manualità. Opere uniche, come unico è ogni violino che il liutaio crea e la ‘voce' che riesce a produrre.
Per rendere omaggio a Stradivari, dunque, sono state aperte le porte del Museo Civico di Cremona dove, nella Sala delle Colonne fino al 29 settembre 2013, è possibile visitare le opere esposte proseguendo, poi, nel percorso museale.

Irene Nicoletta De Bona
Assessore alla Cultura e al Turismo
del Comune di Cremona

Condividi o salva tra i preferiti


Con poche e semplicissime mosse puoi visitare la mostra a 360°, ruotare, zoomare ed esplorare in ogni angolo con una lente d'ingrandimento.

Immagine panoramica di © Pietro Madaschi www.360visio.com

Guarda il video


Watch the video

Intervista alla curatrice della mostra

 

 

 

Date dell'evento: 

da 18/05/2013 a 06/10/2013

INAUGURAZIONE SABATO 18 MAGGIO, ORE 18.00

Orari di apertura:Da Martedì a Domenica: 10.00-17.00

Museo Civico Ala PonzoneSala delle Colonne
Cremona
IT

Organizzatori: 

Tipologia
Eventi
Categoria di Eventi