L'Olandese volante

Versione stampabileVersione PDF

SPETTACOLO RISERVATO ALLE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO

TEATRO SOCIALE DI COMO – AS.LI.CO.
OPÉRA DE ROUEN HAUTE – NORMANDIE – THEATER MAGDEBURG

di Richarde Wagner
adattamento musicale Samuel Sené
regia Lucas Simon
scene Damien Schahmaneche
costumi Clara Ognibene
Cantanti As.Li.Co
Orchestra 1813
progetto vincitore di Wagner200 – concorso europeo per la produzione di un’opera di Wagner per il giovane pubblico

MUSICA

durata: 80 minuti

Se i nostri sensi possono essere messi al servizio della nostra immaginazione, per quale motivo non utilizzarli ? Spetta infatti alle nostre capacità la sfida di combinarli, equilibrarli e comporli in modo da non perdere la potenzialità che hanno i nostri sogni. La nostra immaginazione non rende del resto possibile una cosa che sarebbe per natura irrealizzabile? Poiché la spontaneità tende ad attenuarsi negli anni, dobbiamo sforzarci di conservare i nostri sogni: solo in questo modo un semplice cappello trovato dentro un baule ci trasforma in capitani, una scala diventa albero della nave, un lenzuolo un mare infinito e l’uomo sul quadro, un futuro amore.
Eccoci dunque a raccontare la storia di una bambina, che incomincia a viaggiare attraverso parole e immagini, ispirata dai differenti oggetti che le stanno intorno.
Senta, esplorando la casa, scopre una stanza segreta; decide quindi di avventurarsi all’interno.
La stanza è piena di oggetti molto strani. Senta si interroga sul legame che possa unire questi diversi cimeli e diventa, lei stessa, la creatrice della storia.
Curiosare, frugare e scoprire, tutto inizia come al principio di un sogno, e all’improvviso Senta viene trascinata in un’avventura straordinaria. Mentre un semplice pezzo di legno vi trasporta su una nave di pirati e il ritratto di uno sconosciuto diventa l’amante delle vostre notti.. tutto è possibile. Gli elementi si scatenano dunque, delle onde enormi invadono il palcoscenico. Ci sembra di essere da qualche parte sul mare, a meno che siamo forse sotto il mare? Panico a bordo. Ma a bordo di cosa? Con chi? Dove siamo? La tempesta infuria, il vento soffia, il mare urla. Dei bauli pieni d’oro maledetto e di perle nere si aprono, il vecchio organo intona una musica lugubre, il timone del vecchio vascello si anima.
È in un universo sospeso tra la magia dei sogni e la poesia degli oceani che voi viaggerete.

Date dell'evento: 

da 11/04/2013 a 12/04/2013

11 aprile: 9.00 - 11.00 e 14.30
12 aprile: 9.00 - 11.00 e 14.30

Teatro Ponchielli C.so Vittorio Emanuele II, 52
Cremona
IT

Prezzo: 

Prenotazione obbligatoria

Organizzatori: 

Evento nella Rassegna: 

Tipologia
Eventi
Categoria di Eventi