Nuovo varco elettronico in corso Mazzini attivo dall'11 febbraio 2013

Versione stampabileVersione PDF

Dall'11 febbraio 2013 verrà attivato un nuovo varco elettronico in corso Mazzini all'incrocio con piazza Roma, per limitare il passaggio dei veicoli a motore e salvaguardare i numerosi utenti (pedoni e ciclisti) che lo frequentano. A seguito di un'attenta verifica della viabilità della zona, si sono rivelati eccessivi i flussi giornalieri dei transiti veicolari date le prevalenti caratteristiche "pedonali" della via.

 

 

A partire dall'11 febbraio 2013, quindi, il traffico veicolare in corso Mazzini sarà vietato a tutti i veicoli, eccetto: le biciclette, i mezzi adibiti al trasporto pubblico (autobus), i taxi (per l'accesso alle zone A3 e A5), i mezzi commerciali solo se autorizzati per l'ingresso nelle zone A3 e A5, i residenti autorizzati delle zone A3 e A5, i veicoli addetti ad effettuare servizi pubblici e d'urgenza, i veicoli autorizzati con specifico permesso.
Il divieto di transito avrà valenza dalle ore 0:00 alle ore 24:00 tutti i giorni della settimana.

 

 

 

 

Con l'attivazione del nuovo varco si segnalano le seguenti variazioni per alcune categorie di utenti che in precedenza potevano beneficiare del permesso di transito:

 

 

 

 

  • Residenti

    L'accesso a corso Mazzini sarà possibile solo ai veicoli autorizzati dei residenti delle zone A3 e A5. I residenti del centro storico in possesso di altro permesso non potranno accedere al tratto di corso Mazzini.

    I residenti della zona A4 muniti di regolare pass provvisorio, valevole durante i giorni di svolgimento del mercato bi-settimanale, potranno recarsi nelle vie autorizzate alla sosta della zona A5 solo entrando dal varco di Largo Boccaccino, per poi accedere in via Ceresole con uscita in via San Gallo.

    Resta percorribile via San Lorenzo e le aree riservate ai residenti attraverso il seguente percorso: corso Giacomo Matteotti, via Fodri, via Gerolamo da Cremona.

    Nella zona A3 restano accessibili i posti auto riservati ai residenti in piazza Roma tratto da via San Filippo a corso Mazzini oltre agli stalli di via Pecorari.

    Queste disposizioni e i relativi percorsi alternativi a corso Mazzini per raggiungere i suddetti posti auto, sono illustrati nella cartina allegata e saranno riportati nei permessi A4 provvisori in fase di rinnovo per i giorni di mercato.

  •  

  • Operatori commerciali

    Il divieto vale anche per operatori commerciali muniti di regolare pass.

    Sarà possibile raggiungere le zone inibite solo con un'autorizzazione specifica che dovrà essere richiesta all'ufficio Permessi prima e/o successivamente le 48 ore dall'avvenuto transito, con fax o Pec (vedi in fondo i numeri utili e indirizzi), solo per le operazioni di carico e scarico o per raggiungere specifiche destinazioni che si trovano lungo il corso stesso e/o nelle vie limitrofe.

    Allegata alla richiesta dovrà essere sempre presentata la relativa documentazione che attesti la necessità di consegna merci in area inibita.

    Potranno essere rilasciati permessi provvisori trimestrali e/o annuali che autorizzino l'accesso dei veicoli commerciali in corso Mazzini e nelle aree pedonali, per operazioni di rifornimento delle attività in zona.

    I permessi alla loro scadenza, potranno essere rinnovati e spediti agli operatori anche a mezzo posta elettronica sempre su esplicita richiesta.

    L'Amministrazione Comunale per facilitare le operazioni di carico e scarico ha recentemente creato apposite "piazzole" riservate agli operatori commerciali all'inizio in corso Mazzini, piazza Roma e ai bordi delle aree pedonali.

  •  

  • Persone diversamente abili

    Il divieto vale anche per le persone diversamente abili, che non potranno più attraversare corso Mazzini per recarsi nelle varie parti della città.

    Per raggiungere una destinazione in corso Mazzini o nelle vie vicine, il disabile dovrà chiedere un'autorizzazione all'ufficio Permessi con una comunicazione fatta 7 giorni prima o al massimo nei 7 giorni successivi dall'avvenuto transito, attraverso posta elettronica certificata o via fax. (vedi fondo pagina). L'accesso alle aree del centro storico sarà comunque garantito ai veicoli delle persone diversamente abili da tutti gli altri varchi (vedi cartina del centro allegata).

    L'accesso alle aree pedonali sarà garantito esclusivamente per raggiungere luoghi di culto o destinazioni abitative e/o commerciali, sempre attraverso una comunicazione preventiva o successiva all'ufficio Permessi.

    E' poi in corso il potenziamento attraverso la realizzazione di altri spazi per la sosta dei veicoli al servizio di persone diversamente abili lungo il perimetro dell'area pedonale.

    Queste azioni sono state condivise con le rispettive Associazioni cittadine interessate.

  •  

 

 

 

 

Per eventuali chiarimenti:

Ufficio Permessi del Comune di Cremona, in via Persico 31/a, presso la sede di AEM-Com

S.r.l. Tel: 800-189780 fax: 800-189590; e-mail: ufficio.permessi@comune.cremona.it; PEC permessi.ztl@pec.aemcom.net

 

 

 

 

Documenti da scaricare (formato PDF):

lettera ai residenti (38 KB)

lettera ai commercianti (attività di carico e scarico merci) (37 KB)

lettera alle persone diversamente abili (38 KB)

Mappa dei percorsi alternativi a corso Mazzini per i residenti della zona A4, per raggiungere la sosta delle zone A3 e A5, percorsi consentiti durante i giorni del mercato (1.100 KB)

Mappa dei percorsi alternativi a corso Mazzini per attività di carico e scarico merci (545 KB)

Mappa dei percorsi alternativi a corso Mazzini per i veicoli trasportanti disabili (493 KB)

 

Condividi o salva tra i preferiti

 

 

 

 

Tipologia
News
Categoria di News
Percorsi di navigazione
Mi Interessa