Le Periferie vanno al Cinema

Versione stampabileVersione PDF

Prosegue anche nei mesi estivi l'attività dell'Ufficio Periferie con particolare attenzione rivolta agli anziani. Grazie infatti all'azione di coordinamento svolta, dal 7 luglio prossimo prende il via l'iniziativa "Le periferie vanno al cinema". Gli anziani residenti nelle zone periferiche della città potranno usufruire di un mezzo di trasporto, messo a disposizione dall'AEM S.p.A., per raggiungere l'Arena Giardino al Parco Tognazzi. L'iniziativa, per il momento sperimentale, verrà attuata per cinque serate nel mese di luglio e per altre cinque serate nel mese di agosto: è infatti proprio in questi due mesi che le persone anziane trovano più difficoltà a muoversi, soprattutto di sera. In questo modo, con l'adesione entusiasta dell'Associazione Unitaria dei Pensionati e dei Centri Civici e grazie alla disponibilità dell'AEM, gli assessorati alla Periferie e alle Politiche Educative hanno voluto offrire agli anziani che vivono lontani dal centro un'occasione per trascorrere momenti diversi, permettendo loro di socializzare e anche di divertirsi.

La volontà che sottende a questa iniziativa è quella di valorizzare le periferie come luoghi di un'esistenza qualificata dove sia costante la partecipazione democratica alla vita politico-amministrativa dell'intera città: troppo spesso infatti le periferie sono vissute come luogo di abbandono e di degrado, mentre soffrono la lontananza dal centro considerato il cuore dell'attività civica, culturale ed economica. Da qui l'impegno ad individuare, riunire e mettere in stretto contatto quanto già esiste all'interno delle singole periferie, come le associazioni di volontariato, i gruppi spontanei, ecc., in modo da costruire una comunità consapevole in seno alla quale i cittadini stessi diventino responsabili e si prendano cura della propria città insieme con l'Amministrazione Comunale.

L'assessore Caterina Ruggeri ritiene che questa iniziativa sia in linea con l'impegno assunto all'inizio di questo mandato amministrativo di costruire una Cremona moderna, vivibile e sicura nella quale è più facile muoversi, lavorare, informarsi e trascorrere il tempo libero, dove i cittadini hanno delle certezze, possono attendersi delle risposte da chi è chiamato a soddisfare le loro esigenze, una città che esalta e non mortifica la partecipazione attiva dei cittadini. Insomma, una Cremona più amica e a misura d'uomo dove la qualità della vita è l'elemento distintivo.

Tipologia
News
Categoria di News
Percorsi di navigazione
Mi Interessa