Presentazione della Guida Mondadori delle Città d'arte della Pianura Padana

Versione stampabileVersione PDF

Giovedì 20 aprile, alle ore 9,30, nel Ridotto del Teatro Comunale "A. Ponchielli", sarà presentata ufficialmente al pubblico la Guida Mondadori delle Città d'Arte della Pianura Padana che dal mese di maggio sarà in vendita in libreria. Alla presentazione interverranno, tra gli altri, l'assessore Luigi Baldani e un responsabile della casa editrice. La Guida curata dalla Mondadori è stata pensata come uno strumento di grande prestigio e visibilità per fare conoscere le città del Circuito ad un pubblico più ampio e sempre più esigente e qualificato. Nella guida sono presenti le città di Bologna, Brescia, Cremona, Ferrara, Lodi, Mantova, Modena, Parma, Pavia, Piacenza e Reggio Emilia.

Nei tre anni di attività la promozione delle Città d'Arte della Pianura Padana sul mercato nazionale e sui principali mercati internazionali - come avvenuto attraverso l'apposito stand allestito all'edizione 2000 della BIT di Milano - ha comportato sino ad ora il risultato di posizionare con una nuova e più qualificata visibilità le città coinvolte nel segmento di tipo artistico-culturale, esprimendo, nel contempo, un'identità comune di prodotto, ancora non completamente valorizzata nonostante gli indiscutibili punti di forza. Infatti, l'identità di ciascuna città risulta rafforzata dai valori insiti nell'idea del Circuito dal momento che la visibilità di ognuna di esse è amplificata dalla potenzialità attrattiva che la vasta area interregionale di riferimento consegue presentandosi come una destinazione nuova nell'ambito del turismo culturale.

La pubblicazione della Guida Mondatori avviene a pochi giorni dalla firma a Mantova dell'atto costitutivo che sancisce la nascita dell'Associazione "Circuito Città d'Arte della Pianura Padana" dopo tre anni di attività regolamentate da un apposito protocollo d'intesa e preso atto del diffuso apprezzamento manifestato verso questo progetto da parte del pubblico e degli operatori del settore. Alla nuova associazione hanno aderito i Comuni di Bologna, Brescia, Cremona, Ferrara, Lodi, Mantova, Modena, Pavia, Piacenza e Reggio Emilia.

Lo statuto che regola l'Associazione riprende le finalità già inserite nel protocollo d'intesa: valorizzare e meglio collocare nel segmento nazionale del turismo d'arte e cultura il territorio, culturalmente e geograficamente omogeneo, delle Città d'Arte della Pianura Padana. Le attività previste dall'Associazione sono orientate all'accentuazione di un'identità comune tra le città ed alla definizione di itinerari tematici tra le stesse che ne valorizzino le risorse d'eccellenza, all'introduzione di servizi comuni d'informazione ai turisti nelle città associate, alla comunicazione e alla promozione del prodotto attraverso la produzione di materiale informativo e di depliant turistici e la gestione di iniziative comuni. L'interregionalità (la nuova Associazione coinvolge infatti cinque comuni lombardi e cinque comuni emiliani) rappresenta un aspetto fortemente positivo per questa esperienza, che risulta tuttora essere l'unica di questo tipo in Italia.

Tipologia
News
Categoria di News
Percorsi di navigazione
Mi Interessa