Le Città d'Arte della Pianura Padana alla BIT

Versione stampabileVersione PDF

Mercoledì 14 febbraio, alle ore 17, al Palazzo CISI - Sala Gasparotto della Fiera di Milano, si terrà la conferenza stampa dell'Associazione Città d'Arte della Pianura Padana, presente anche quest'anno con un proprio stand al padiglione 19 della BIT, la più importante manifestazione fieristica italiana sul turismo.

Il Circuito delle Città d'Arte della Pianura Padana, costituitosi tre anni fa, è diventato associazione e si estende ora al Veneto con l'adesione di Verona. Le altre città, emiliane e lombarde, che fanno parte dell'Associazione, sono Bologna, Brescia, Cremona, Lodi, Mantova, Modena, Pavia, Piacenza, Reggio Emilia. Il circuito rappresenta un sistema locale di offerta turistica integrata, costituendo un modello organizzativo dei fenomeni turistici di grande innovazione che ha ottenuto un importante riconoscimento anche nella nuova legge quadro sul turismo, grazie al contributo dell'ANCI ai lavori per la stesura del testo di legge all'esame del Parlamento, con la rivendicazione del ruolo fondamentale dei Comuni nella gestione dei sistemi di accoglienza turistica. Le Città d'Arte della Pianura Padana si propongono al mercato turistico nazionale ed internazionale con un'offerta complessiva di hotel, attrattive, eventi culturali, di grande dimensione e di ricca varietà, adatta al turismo culturale in cerca di novità e qualità della vita.

Altro importante appuntamento alla BIT per l'Associazione delle Città d'Arte della Pianura Padana è il convegno in programma giovedì 15 febbraio, alle ore 11, nella Sala Gattamelata. In quell'occasione, fra l'altro, sarà presentato l'ultimo numero della rivista internazionale Grand Tour che, attraverso un inserto, ha dedicato ampio spazio alle dieci città aderenti all'Associazione viste nel periodo del loro massimo fulgore, l'epoca rinascimentale: un esempio di come le visite alle città d'arte italiane possano essere ispirate da temi profondamente culturali e non legati ai tradizionali percorsi. Su questo tema sono stati chiamati ad offrire il loro contributo il presidente dell'Associazione, Gianni Cottafavi, ed il vice presidente Luigi Baldani, assessore alla Promozione Turistica del Comune di Cremona.

A tutti coloro che parteciperanno ai due eventi sarà distribuito il nuovo materiale promozionale dell'Associazione: una brochure sulle piazze, un opuscolo sull'enogastronomia, l'inserto della rivista Grand Tour e vari gadgets (poster, segnalibro e cartolina)

La conferenza stampa ed il convegno in programma alla BIT permetteranno inoltre di illustrare gli obiettivi principali del piano di attività 2001 dell'Associazione che prevede importanti azioni promozionali verso i mercati francese, tedesco, spagnolo e giapponese, azioni sulle quali si stanno trovando importanti sinergie con la Regione Lombardia e l'Unione di Prodotto delle città d'arte dell'Emilia Romagna. Il protocollo d'intesa siglato lo scorso anno con la Regione Lombardia ha già portato come risultato la realizzazione di una nuova segnaletica turistica a Cremona, Mantova e Pavia, città lombarde del Circuito e la partecipazione dell'Associazione, ospite nello stand della Regione Lombardia, alle fiere SITC di Barcellona e Mit International di Parigi.

Tipologia
News
Categoria di News
Percorsi di navigazione
Mi Interessa