Revocato il blocco della circolazione

Versione stampabileVersione PDF

Richiamata la deliberazione della Giunta Regionale della Lombardia
concernente i criteri e le procedure per il contenimento e la
prevenzione degli episodi acuti di inquinamento atmosferico; accertato
dal referto emesso oggi dall' A.R.P.A. Dipartimento di Cremona, con la
quale si comunica l'avvenuto rientro nei valori limite di allarme per il
parametro Polveri frazioni PM 10 nella stazione di piazza Libertà nel
giorno 15 gennaio (65 rispetto al livello d'allarme a 75, permane il
livello di attenzione) il sindaco ha firmato l'ordinanza con la quale
revoca l'ordinanza contingibile ed urgente emessa domenica 13 gennaio
riguardante il divieto di circolazione di tutti i veicoli non adibiti a
servizio pubblico, ad esclusione dei veicoli ad emissione nulla. Da
mercoledì 16 gennaio si può pertanto circolare liberamente.

Dai rilevamenti che verranno effettuati il 16 gennaio si valuterà se
effettuare o meno il blocco della circolazione domenica 20 gennaio
(perché il blocco sia scongiurato il valore delle PM10 deve scendere
sotto il livello di attenzione che è 50).

Rimane invece in vigore l'ordinanza del 10 gennaio con la quale si
stabilisce che la temperatura non deve essere superiore ai 20° C negli
edifici pubblici e privati riscaldati con impianti termici alimentati
con combustibili liquidi o solidi, mentre negli edifici industriali la
temperatura non deve superare i 18°C.

Tipologia
News
Categoria di News
Percorsi di navigazione
Mi Interessa