Ordinanza n. 50639/10: disciplina dei turni del servizio trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea (taxi)

Versione stampabileVersione PDF

Numero Ordinanza: 

50639/10

Numero di protocollo: 

50639

IL SINDACO

Richiamata la propria ordinanza n. 29336 in data 01 giugno 2010 con la quale veniva articolato fino al 30 settembre 2010 il sistema di turnazione e la relativa disciplina del servizio trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea (taxi);

considerata l’opportunità di introdurre il servizio notturno su prenotazione;

atteso che l’introduzione di tale servizio risponde anche alle necessità più volte manifestate da parte di utenti cosiddetti “deboli” per spostamenti di emergenza in ambito urbano;

visto il parere favorevole espresso dalla preposta Commissione Comunale nella seduta del 29 settembre 2010 sulla prosecuzione delle attuali turnazioni ed orari di servizio e sull’introduzione del servizio notturno su prenotazione;

visti:

  • il vigente Regolamento Comunale in materia che demanda al Comune di stabilire, con proprio provvedimento, sentite le Associazioni di categoria, la turnazione del servizio taxi;
  • l'art. 50, comma 7, del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
  • l’art. 12 dello Statuto comunale;

ORDINA

l’applicazione del sistema di turnazione dal 1 ottobre 2010 con l’introduzione del servizio notturno su prenotazione e la relativa disciplina del servizio taxi, come di seguito articolato:

PIAZZA ROMA:
06.00 – 18.00 N° 2 autovetture
07.00 – 19.00 N° 7 autovetture
07.00 – 19.00 N° 1 autovettura (dalle ore 13.00 in servizio presso L.go Priori)
09.00 – 21.00 N° 2 autovetture

PIAZZALE DELLA STAZIONE:
06.00 – 18.00 N° 2 autovetture
07.00 – 19.00 N° 4 autovetture
09.00 – 21.00 N° 2 autovetture
09.00 – 24.00 N° 4 autovetture

LARGO PRIORI - OSPEDALE
07.00 – 19.00 N° 1 autovettura (dalle ore 13.00 in servizio presso Piazza Roma)

SERVIZIO NOTTURNO

Viene svolto su prenotazione dalle ore 24.00 alle ore 06.00.

SERVIZIO ORDINARIO

Gli operatori prenderanno obbligatoriamente servizio, all’ora prestabilita, presso la postazione di partenza assegnata dalla turnazione. Successivamente i tassisti potranno occupare liberamente una posizione diversa dalla postazione di partenza solo nel caso in cui il numero delle vetture in attesa non superi quello massimo previsto dalla turnazione per quella postazione. Alla fine del turno l’operatore deve obbligatoriamente cessare il servizio, fatte salve le deroghe previste dalla presente ordinanza.

Nel caso in cui la piazzola è completa, in quanto è stato raggiunto il numero massimo consentito per quella postazione, gli operatori che occupano le ultime posizioni, dovranno obbligatoriamente lasciare il posto ai taxi che iniziano successivamente il proprio turno in quella postazione.

Relativamente all’area di Largo Priori, dal lunedì al venerdì, è prevista la presenza obbligatoria di una vettura per tutto il turno assegnato. La restante piazzola di sosta è considerata piazza libera. L’ultimo operatore in ordine di arrivo in Largo Priori dovrà lasciare il posto al titolare del turno assegnato nel caso dovessero trovarsi in sosta due autovetture non espressamente ordinate a tale postazione. Nelle giornate di sabato, domenica e festivi l’area di Largo Priori è da considerare come piazza libera.

Il riposo è previsto nelle sole giornate di sabato, domenica e festivi ed è facoltativo. L’operatore che non intende avvalersi del riposo può operare nell’ambito della fascia oraria prevista dalla turnazione.

I turni di avvicendamento nelle giornate di riposo devono essere articolati in modo da assicurare una presenza minima di 14 autovetture nelle giornate di sabato e 11 autovetture nelle giornate di domenica.

La pausa pranzo/cena prevista dalla turnazione è facoltativa.

Ai singoli tassisti è consentito farsi sostituire da altro tassista autorizzato dal Comune nella turnazione assegnata, alle seguenti condizioni:

  • la richiesta di sostituzione deve essere trasmessa prima dell’inizio del turno di lavoro allo Sportello Unico Imprese anche via fax o tramite e-mail. In via del tutto eccezionale la richiesta di sostituzione può essere inoltrata telefonicamente al comando di Polizia Municipale. In quest’ultimo caso entro 24 ore dalla sostituzione dovrà essere inviata comunicazione scritta allo Sportello Unico Imprese;
  • la richiesta di sostituzione deve obbligatoriamente indicare il nominativo del tassista sostituito e il periodo di sostituzione, non deve compromettere in alcun modo il rispetto della turnazione programmata e va opportunamente esposta sul cruscotto dell’auto pubblica;
  • non è prevista alcuna sostituzione per i taxi in servizio, dal lunedì al venerdì, presso la postazione di l.go Priori.

Il taxi che al termine del turno si trova in prima posizione ha diritto di effettuare la corsa prima di lasciare il servizio.

E’ assolutamente vietata la sosta, presso le postazioni di stazionamento (p.zza Roma – p.le della Stazione e l.go Priori), alle autovetture adibite al servizio taxi fuori servizio.

E’ consentito:

  • agli operatori che osservano le turnazioni 06.00/18.00 e 07.00/19.00 prolungare il servizio di un’ora a fine turno;
  • agli operatori che osservano il turno 7,00/19,00 nella sola giornata di domenica con partenza da p.zza Roma, protrarre l’orario si servizio fino alle ore 21,00.

In occasione di eventi straordinari la normale turnazione potrà essere modificata al fine di avere la massima copertura del servizio. In tali occasioni potrà essere sospeso anche il riposo festivo che sarà recuperato obbligatoriamente nella settimana successiva.

Per le violazioni alle disposizioni del presente provvedimento, per le quali la legge e/o il regolamento non dispone, si applica una sanzione pecuniaria fino a 500 euro.

Cremona, 30 settembre 2010

IL SINDACO (prof. Oreste Perri)

Data di pubblicazione all'albo: 

07/10/2010

Data fine pubblicazione all'albo: 

21/10/2010
Contenuto Correlato
Tipologia
Ordinanze
Categoria di Ordinanze