Sospensione della partita di calcio di sabato 28 gennaio 2006

Versione stampabileVersione PDF

Prot. n. 5052

IL SINDACO

  • Atteso che la Città di Cremona è interessata, in queste ore, da un’ abbondante nevicata, che ha reso impraticabili le strade urbane, causando gravi
    problemi di transitabilità, sia ai mezzi che ai pedoni;
  • tenuto conto che le previsioni meteo della Regione Lombardia annunciano, per la giornata di domani 28 gennaio p.v., la continuazione dei fenomeni nevosi;
  • visto che, per far fronte alla relativa emergenza, il Comune di Cremona, oltre ad attivare tempestivamente, attraverso il servizio di Protezione Civile, le operazioni di
    sgombero, secondo le indicazioni del "Piano Neve" , ha disposto l’adozione di alcune misure straordinarie, giustificate dalla gravità della situazione;
  • rilevato che, nel giorno di sabato 28 gennaio 2006, è in programma, presso lo stadio comunale "Zini", la disputa dell’incontro di calcio "Cremonese-Pescara";
  • - vista la nota del Questore di Cremona, Cat. A/4-Gab/06 in data 27 gennaio 2006, con la quale si esprime l’avviso che, a causa della copiosa nevicata e attese le non
    favorevoli previsioni atmosferiche per le prossime ore, non ricorrono le condizioni per garantire la sicurezza e l’incolumità pubblica dei cittadini che volessero assistere
    alla suddetta partita, stante anche l’impossibilità di rendere agibili in tempo utile gli spalti per gli spettatori, i quali incontrerebbero anche serie difficoltà per
    raggiungere lo stadio ed i parcheggi circostanti attualmente del tutto impraticabili;
  • vista, inoltre, la nota a firma del Comandante la Polizia Municipale, in data 27 gennaio 2006, con la quale si evidenzia, oltre alla situazione di oggettiva inagibilità
    temporanea dello stadio, causata dalla neve, anche la necessità di impegnare nei prioritari servizi correlati all’emergenza neve il personale che normalmente è adibito al controllo della viabilità durante le partite;
  • considerato poi, che l’effettuazione della partita, comportando un consistente aumento del traffico veicolare diretto verso la Città, aggraverebbe i disagi e le
    condizioni di pericolo per i cittadini;
  • ritenuta, quindi, l’opportunità e l’urgenza di provvedere in merito, a tutela della pubblica incolumità;
  • visto il decreto prefettizio n. 32/06/P.C./AREA 3, emesso in data odierna, con il quale, in considerazione delle oggettive difficoltà registrate nelle attività di manutenzione
    e pulizia della rete stradale provinciale, viene disposta la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado della Provincia, fino al giorno di lunedì 30 gennaio p.v.;
  • visto l’art. 54, commi 2 e 3 del D.lgs 18.8.2000 n. 267;

DA’ ATTO

che non sussistono le condizioni di agibilità necessarie per consentire l’effettuazione, presso lo stadio comunale "Zini" di Via Persico,
dell’incontro di calcio "Cremonese_Pescara", in programma nel giorno di domenica 28 gennaio 2006, per i motivi di cui alle premesse, e conseguentemente

ORDINA

la SOSPENSIONE dell’utilizzo dello stadio, nel giorno di sabato 28 gennaio 2006, e fino a che, conclusasi l’emergenza derivante dalla copiosa
nevicata in atto, non venga accertato l’avvenuto ripristino delle necessarie condizioni di agibilità e sicurezza.

Il Direttore del Settore Legislazione commerciale provvederà a comunicare il presente provvedimento

Al Prefetto, al Questore e alle altre forze dell’ordine, nonché all’U.S. Cremonese.Copia dello stesso sarà anche affissa all’Albo Pretorio del Comune.

E’ fatto obbligo a chiunque spetti di rispettarlo e di farlo rispettare.

Cremona, 27 gennaio 2006

IL SINDACO

(Prof. Gian Carlo Corada)

Tipologia
Ordinanze
Categoria di Ordinanze
Percorsi di navigazione
Mi Interessa